you are here:

Cerca nel sito

Pubblicità 2

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pubblicità 3

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Legittimazione passiva dell'amministratore - Azioni reali o possessorie concernenti le parti comuni PDF Stampa E-mail
Informazioni legali - Sentenze Massime
CORTE DI CASSAZIONE Sez. II, 21 maggio 2003, n. 7958

In tema di controversie condominiali, la legittimazione dell'amministratore dal lato attivo coincide con l'ambito delle sue attribuzioni (art. 1131 c.c.), mentre dal lato passivo non incontra limiti e sussiste in ordine ad ogni azione, anche di carattere reale o possessorio, concernente le parti comuni dell'edificio, con la conseguenza che l'amministratore è legittimato a proporre tutti i gravami che si rendessero successivamente necessari in dipendenza della «vocatio in ius».