you are here:

Cerca nel sito

Pubblicità 2

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pubblicità 3

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Disturbo con schiamazzi PDF Stampa E-mail
Comunicazione - Chiedi e ti Rispondo
vivo al 2 piano di un condominio ed al 3 c'è una famiglia con un ragazzo autistico che al ritorno da scuola 
ci disturba notevolmente con salti e urla anche perché io e mia moglie lavoriamo a turno (anche di notte)
e quindi alle 15.30 è finito il nostro riposo. Pur consapevole che il problema più grande è quello della
suddetta famiglia,che peraltro non fa niente per aiutarci, le chiedo se esiste qualche norma in materia che
tuteli anche noi.
GRAZIE
romano giuseppe
Il vostro problema è un problema molto particolare, che umanamente non riesco a trattare con la massima 
serenità visto che siamo in presenza di un ragazzo con problemi gravi. Le norme sono quelle sulla quieta e
sopratutto quelle del rispetto degli altri, la Suprema Corte si è espressa più volte, per sua conoscenza le
riporto qui di seguito una sentenza:
Potenziale disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone, irrogazione della sanzione
Cass. pen., sez. I, 27 maggio 2003, n. 23362
Ai fini dell'integrazione dell'ipotesi contravvenzionale stabilita dall'art. 659 I comma c. p., ritiene la Cassazione
(Cass. Pen. 27.05.2003 n. 23362) che l' attività di rumori o clamori vietata abbia, ben prima che un effetto,
una potenzialità dannosa diffusa e cioè la capacità di ledere il bene protetto costituito dalla tutela delle
occupazioni e del riposo di un numero indeterminato di persone, restando quindi esclusa la sua configurabilità
le volte in cui, per l' intensità dell'immissione, per la conformazione dei luoghi o per l' inesistenza della pluralità
di soggetti potenzialmente esposti alla fonte nociva, venga ad essere necessariamente interessato dalla
immissione un solo soggetto”.

Distinti saluti
Umberto Testa