you are here:

Avviso

 

 

VENDO TENUTA AGRICOLA FORESTALE

DI MIA PROPRIETA' A

PESCAGLIA (LU)

CHI E' INTERESSATO MI CONTATTI

 

Cerca nel sito

Pubblicità 2

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pubblicità 3

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Risarcimento danni al locatore per acqua non potabile PDF Stampa E-mail
Informazioni legali - Sentenze Massime

Acqua non potabile e contaminata da batteri, obbligazioni del locatore, risarcimento danni

Cass. civ., Sez. III, Sentenza del 13/05/2008 , n. 11903

Il proprietario locatore non ha solamente l'obbligo di consegnare al conduttore la cosa locata in buono stato di manutenzione, ma deve anche conservarla in condizioni che la rendano idonea all’uso convenuto.
Su di lui grava una presunzione di responsabilità, che può essere vinta dal locatore medesimo solo mediante la prova dell'imputabilità dell'evento al fortuito, nel cui ambito trova collocazione anche l'ipotesi che i danni derivino dal difetto di opere di manutenzione gravanti per legge sul conduttore. Non trova invece applicazione qualora il conduttore imputi al locatore difetti che non attengano alla struttura originaria della cosa locata né sono a questa ricollegabili.
(Nel caso di specie, l’acqua erogata agli appartamenti di uno stabile era risultata non potabile e contaminata da batteri . Però La zona “inquinante” era al di fuori del controllo e della custodia dei ricorrenti-inquilini. Pertanto il dovere di manutenzione, vigilanza, custodia era rimasto sempre in capo al locatore che avrebbe dovuto provare il caso fortuito).