you are here:

Avviso

 

 

VENDO TENUTA AGRICOLA FORESTALE

DI MIA PROPRIETA' A

PESCAGLIA (LU)

CHI E' INTERESSATO MI CONTATTI

 

Cerca nel sito

Pubblicità 2

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pubblicità 3

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

E' valida la delibera assembleare? PDF Stampa E-mail
Informazioni legali - Sentenze Massime

Delibera assembleare, valori millesimali non corrispondenti a quelli indicati nel regolamento contrattuale

Corte di Appello di Napoli sez. III, 18/05/2006

E' necessario l'unanimità dei consensi per la formazione delle tabelle millesimali; né è possibile ratificare le tabelle approvate a maggioranza atteso che in tema d’imputazione di spese condominiali le tabelle millesimali approvate da tutti i condomini sono modificabili solo con la deliberazione unanime oppure con provvedimento del giudice nei soli casi tassativamente indicati dall'art. 69 c. p. c. disp. att.
Di conseguenza il potere dell'assemblea condominiale di deliberare a maggioranza una ripartizione provvisoria dei contributi a titolo d’acconto può riconoscersi solo in assenza di una precedente regolamentazione negoziale solo a conguaglio.
Così pure privo di pregio giuridico è l'assunto del condominio secondo cui non sussisterebbero motivi di nullità, in quanto anche applicando i valori millesimali portati dal regolamento di condominio, le delibere sarebbero state approvate con i "quorum" di legge, atteso che l'assemblea verrebbe ad essere costituita non solo con valori millesimali giuridicamente inesistenti, ma che si verrebbe in ogni caso, ad approvare un bilancio (consuntivo o preventivo) espressione di parte patrimoniali rapportate ai valori millesimali illegittimamente determinati non trovando rispondenza nelle tabelle millesimali allegate al regolamento condominiale contrattuale che sono le uniche ad avere forza di legge fin quando non sostituite da altre con sentenza del Tribunale; né nel caso di specie risulta esistere una delibera assunta dalla titolarità dei condomini che abbia approvato valori millesimali diversi.
Ne viene pertanto ad essere viziato da nullità assoluta l’intero impianto assembleare nel momento in cui né i presenti né gli assenti hanno chiaro di quale valore millesimale sono portatori.