Infiltrazioni derivanti da muro perimetrale PDF Stampa E-mail
Comunicazione - Chiedi e ti Rispondo

Buongiorno sig. Testa,
Vorrei porLe cortesemente un quesito. Abito in un condominio costruito circa 45 anni fa; da tempo le assemblee hanno all'ordine del giorno il rifacimento delle facciate, soprattutto di una che evidenzia degrado del rivestimento e che porta in evidenzia la linea della soletta e colonna portante di ciascun piano.
Ora nella ns camera da letto, confinante con la parete sopra descritta, si forma muffa sulla parete che più volte abbiamo tentato di bloccare , ma senza successo. Ho più volte sollecitato una soluzione al rifacimento della parete esterna , ma finora senza successo. Posso addebitare al condominio i danni che subisco ogni volta che devo effettuare i lavori di ripristino della mia parete interna?
Ringraziandola per la cortese attenzione , saluto cordialmente.
Mauro


Certo che può anzi, lei deve fare ogni volta una raccomandata con ricevuta di ritorno all'amministratore dove chiede la denuncia del danno e l'intervento del condominio, in quanto dovuto, a causa di infiltrazioni nella parete del perimetro condominiale, il risarcimento danni derivante da tale infiltrazione e la sistemazione della parete in questione dando un termine temporale per tale risarcimento. Se non si provvede entro il termine, deve rivolgersi alle autorità competenti.
Distinti saluti
Umberto Testa

 

 
 

Cerca nel sito

Pubblicità 2

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pubblicità 3

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore