you are here:

Cerca nel sito

Pubblicità 2

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pubblicità 3

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Ripartizione spese PDF Stampa E-mail
Comunicazione - Chiedi e ti Rispondo
Egr. sig. Umberto
Ho trovato il Suo indirizzo sulla rivista Computer Idea n. 230.
Vengo a disturbarLa per avere un suo parere sulla ripartizione delle spese condominiali, ossia:
Abito in un condominio così composto:
- Piano terra adibito a garage con androne a comune,
- n° 10 Appartamenti disposti a 2 per piano per complessivi 5 piani;
- Tetto a comune coperto a terrazza praticabile, adibito a:  “stenditoio” per i
panni, antenne-parabole TV personali, per prendere il sole, ecc.
Il tutto servito da scale ed ascensore che arriva fino al 5° piano, poi con ulteriori due rampe di scale si arriva alla stanza dell’ascensore e alla terrazza.
Mi è stato riferito “a voce” che vi è una nuova legge che in casi simili – tetto a terrazza praticabile a comune e fruibile tra tutti i condomini - la ripartizione delle spese per le scale e per l’ascensore, relativa alla manutenzione, ordinaria, straordinaria, ecc. non andrebbe più fatta tenendo conto dell’altezza dei singoli piani, bensì all’uso “potenziale” che ciascun condomino può farne.
Poiché, nonostante che abbia sentito più tecnici, non trovando né la legge specifica, né concordanza di pareri, mi rivolgo a Voi nella speranza di chiarire, definitivamente la questione.
In attesa di una cortese risposta in merito Vi ringrazio anticipatamente e colgo l’occasione per congratularmi con Lei per completezza e la chiarezza del sito.
Nel frattempo voglia gradire i miei più cordiali saluti.
Giovanni


Innanzitutto bisogna vedere cosa dice il regolamento di condominio in merito ed in particolar modo se contrattuale. Se il regolamento non dice nulla si applicano le tabelle preposte ossia per le scale la tabella delle scale, per quello che concerne il terrazzo a copertura si applica la tabella di proprietà, per quello che concerne l'ascensore la tabella ascensore e così via.
Non è uscita alcuna norma inerente la ripartizione delle spese, è uscita qualche sentenza della S.C., in merito ad esempio all'argomento sostituzione della centrale termica e dava la seguente indicazione che essendo un bene di proprietà comune per la sostituzione andava applicata tabella di proprietà addebitando il costo secondo  tale tabella.
Distinti saluti
Umberto Testa