you are here:

Cerca nel sito

Pubblicità 2

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pubblicità 3

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pagamento secondo tabelle millesimali PDF Stampa E-mail
Comunicazione - Chiedi e ti Rispondo

POSSEGGO UN APPARTAMENTO AL PIANO AMMEZZATO IN UNO STABILE DI 6 PIANI PIU' L'AMMEZZATO MA, SECONDO REGOLAMENTO DI CONDOMINIO E SECONDO ATTO DI ACQUISTO, NON SONO PROPRIETARIO DELL'ASCENSORE E QUINDI SONO ESCLUSO DAL PAGAMENTO DELLE QUOTE ASCENSORI.
MENTRE IL CONTABILE DELLO STABILE, MI ADDEBITA LE SPESE DELL'ASCENSORE UTILIZZANDO LE TABELLE SCALA ANSICHE' QUELLE ASCENSORI, DALLE QUALI PERALTRO IL MIO APPARTAMENTO E' ESCLUSO.
FINO A DUE ANNI FA HO PAGATO, MA POI PER DELLE DIATRIBE NATE CON IL CONDOMINIO, ANDANDO A LEGGERMI IL MIO ATTO DI ACQUISTO, MI SONO ACCORTO CHE TALE QUOTE NON MI SPETTAVANO E DA QUEL MOMENTO MI SONO RIFIUTATO DI PAGARE DETRAENDO LE SPESE ASCENSORE DAL PAGAMENTO DEL CONDOMINIO.  ED OGGI A MAGGIOR RAGIONE, VISTO CHE SONO STATI CAMBIATI GLI ARGANI DELL'ASCENSORE E LA SPESA E' STATA ELEVATA E MI VERRÀ ADDEBITATA LA QUOTA COME PER LE PRECEDENTI.
COSA POSSO FARE PER FAR VALERE I MIEI DIRITTI, VISTO CHE IL CONTABILE CONTINUA AD ADDEBITARMI LE SPESE, NONOSTANTE GLI ABBIA FATTO VEDERE L'ATTO DI ACQUISTO ED AVENDO RISCONTRATO SUL REGOLAMENTO CHE TALI SPESE NON MI COMPETONO. POSSO CHIEDERE INDIETRO LE QUOTE PAGATE IN PRECEDENZA ED EVENTUALMENTE RICHIEDERLE AL CONTABILE VISTO CHE LO STESSO NONOSTANTE FATTOGLI PRESENTE SIA DA ME CHE DALL'AMMINISTRATORE CONTINUA AD ADDEBITARMELE, PERCHE DICE CHE A SUO PARERE LE SPESE MI COMPETONO VISTO CHE IL PIANO E' SERVITO DAL SERVIZIO?
A CHE SERVE IL REGOLAMENTO DI CONDOMINIO E L'ATTO DI ACQUISTO SE POI IL CONTABILE FA COME GLI PARE?
Saluti
Lucio Manzo

Lei deve fare una raccomandata con ricevuta di ritorno al suo amministratore facendo appello all'art. 1130 delle attribuzioni dell'amministratore al 1° comma che così recita: “eseguire le deliberazioni assembleari (1135 ss.) e curare l'osservanza del regolamento di condominio (1138)”, e diffidarlo dall'attribuzione di spese che lei non deve per tale regolamento sostenere, giusto o non giusto dal punto di vista di chicchessia e richiedere il pregresso da lei già pagato. Nel caso continuasse si deve rivolgere alle autorità competenti.
Distinti saluti
Umberto Testa