you are here:

Cerca nel sito

Pubblicità 2

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Pubblicità 3

Per la tua pubblicità, contatta l'amministratore

Vialetto di accesso PDF Stampa E-mail
Comunicazione - Chiedi e ti Rispondo

Buona sera,
siccome terremo la prossima settimana un'assemblea condominiale straordinaria per discutere la questione di cui all'oggetto vorrei avere dei chiarimenti in merito.
Inizio con spiegare la situazione.
Siamo un condominio con 30 condomini suddivisi però da 6 case a schiera aventi dai 4 ai 9 condomini per edificio.
In comune (con quote millesimali) abbiamo la strada privata di accesso, il vialetto d'accesso che porta all'ingresso di 9 + 5 condomini ed una zona verde sempre di proprietà dei 30 condomini in parti uguali.
Per maggior chiarezza  allego uno schizzo precisando anche gli ingressi per i vari condomini.
Ora, siccome il vialetto di accesso fatto da piastroni di pietra è in uno stato pietoso (dopo 25 anni) dovremmo o eseguire la manutenzione o rifarlo con nuova pavimentazione.
Preciso che questo vialetto , come si evince dallo schizzo , serve come accesso per gli ingressi dei 9 + 5 condomini che avrebbero un maggior godimento/grado di utilizzo. 
I miei quesiti sono: 
- trattasi di manutenzione straordinaria o ordinaria ?
- siccome poi la discussione verterà su come dividere le spese, esiste un precedente o la legge indica come procedere o quale potrebbe essere una regola per non scontentare soprattutto chi ha l'ingresso da tutt'altra parte
  e praticamente non ha alcun godimento per un vialetto "sistemato".
- se l'assemblea decide di non eseguire nessuna manutenzione e qualcuno si fa' male chi dovrà rispondere in caso di  richiesta risarcimento danni ? 
La ringrazio per il Suo prezioso aiuto e La saluto cordialmente 
G. Onagro

 

Prima di tutto bisogna consultare il regolamento di condominio in quanto:
1) se riporta una tabella millesimale a riguardo si adotta quella;  se non è stata prevista si adotta quella della proprietà in genere in quanto a prescindere il godimento è pur sempre proprietà comune, in ogni caso se non è prevista alcuna tabella millesimale deve essere l’assemblea a decidere; comunque io darei mandato ad un tecnico abilitato per redigerla qualora non fosse prevista e nella sede assembleare ove si conferisce l’incarico pattuire fin d’allora che si rinuncia a qualsiasi ricorso in sede giudiziale o stragiudiziale in quanto accettata fin dal momento del conferimento dell’incarico;
2) bisogna che in assemblea sia deciso il tipo d’intervento da fare dopo la lettura di una relazione tecnica o se non c’è comunque;
3) dopo la decisione della tipologia d’intervento si può decidere e sarà amministrazione ordinaria se sarà la sola manutenzione, straordinaria se rifarete totalmente la pavimentazione;
4) se non vengono eseguiti i lavori e qualcuno si fa male risponderanno tutti i condomini in solido in quanto proprietà comune.
Saluti
Umberto Testa
Ultimo aggiornamento ( Tuesday 23 October 2007 )